domenica 20 aprile 2014

La Revis Borgward

Già si è avuto modo, in queste pagine, di parlare del leggendario motore Borgward.

In questo articoletto, vogliamo rievocare la storia della F3 Revis Borgward, sviluppata nel 1954 da John Habin e Reg Bicknell, che montava un motore Borgward Rennsport 1500 cc.: un propulsore con una peculiare (per l'epoca) filosofia costruttiva (quattro valvole per cilindro ed iniezione diretta).

Questa vettura prese parte, il 02 aprile 1955, al British Empire Trophy ad Outlon Park e gareggiò, tra l'altro, sempre nel 1955, a Goodwood (dove Bicknell colse un buon quinto posto), Ibsey ed Aintree. 

Nella gara di esordio (il British Empire) la Revis Borgward, condotta da Bicknell, raccolse un ottimo terzo tempo in qualifica ma in gara fu sfortunata protagonista di un incidente. 

Reg Bicknell, uno dei padri di questa vettura, era un grande appassionato di corse, con un occhio di riguardo, a quanto pare, per il marchio Borgward se è vero che possedeva una "Isabella". 

Non stupisce quindi che proprio sulla sua creatura Bicknell abbia voluto montare il motore Borgward. 

In effetti, non era inusuale che i costruttori inglesi montassero il Borgward sulle proprie monoposto ed in quel modo il motore della casa tedesca aveva avuto modo di "sopravvivere" alla fine delle ambizioni corsaiole del marchio. 

Il progetto Revis era iniziato nel 1951, quando Bicknell realizzò una vettura, avendo come base un telaio "Cooper", con delle sospensioni posteriori non - convenzionali (a doppio braccio oscillante).

Dopo la buona stagione 1954, Bicknell e Habin tentarono la strada del motore Borgward che però non si rivelò particolarmente fortunata.
-Bernd508-